Instagram: come funziona per le aziende?

Ecco una mini guida step-by-step per creare un profilo aziendale su Instagram

1.Registra il tuo account gratuito sull’app Instagram e, dalle impostazioni , converti il tuo profilo da personale ad account aziendale.
In questo modo avrai a disposizione un pulsante di contatto attraverso il quale i (potenziali) clienti potranno inviarti un’e-mail, chiamarti o trovare la sede della tua attività.

2. Cerca di capire in che modo i tuoi competitor utilizzano Instagram ricercando le parole chiave nell’apposito spazio nella parte superiore dell’app. In questo modo potrai capire su cosa funziona e cosa no.

3. Compila la tua biografia (massimo 150 parole). Spiega chi sei e cosa fai condividendo un po della tua cultura aziendale. Aiutati con gli emoji :)

4. Carica il tuo logo nel tuo profilo, in modo che i tuoi follower possano identificarti facilmente.

5.  La casella successiva è l’unico post dove è possibile inserire un link. Un solo link, per la precisione. Utilizzando tools come LinkTree però, puoi aggirare il problema e pubblicare tutti i link che desideri (Ricorda di includere il link al tuo sito web, ovviamente).

6. Inizia a seguire le persone importanti della tua nicchia, come blogger, influencer e personaggi famosi.

7. Carica almeno una foto al giorno per ottimizzare le opportunità di essere visto nel newsfeed.

Foto per Instagram: la qualità fa tutta la differenza

8. Assicurati che le tue immagini e i tuoi contenuti video siano unici, stimolanti e adatti alla natura creativa di Instagram.

In questo post ti elenco più di 20 siti dove trovare immagini GRATIS, ma ad alta qualità da poter riutilizzare per i tuoi contenuti
Prova a creare e mantenere uno stile personale con le immagini che pubblichi.  I questo modo il tuo feed sarà più facilmente riconoscibile (brand awareness).
L’app Planoly è ottima per avere una visione comeplssiva su come apparirà il tuo feed di Instagram.

9. Promuovi il contenuto di altre persone nel tuo feed così da presentare la tua attività come una risorsa di contenuti utili e curati per la tua nicchia.

Questo ti dà anche l’opportunità di aumentare l’engagement (e ricorda di taggare l’autore nella didascalia).

Come si usa Instagram: consigli utili sugli #hashtag

10. Se non utilizzi gli hashtag, il contenuto che pubblichi rimarrà praticamente sconosciuto.

Gli hashtag sono il modo migliore per aumentare visibilità ed engagement.

Cercando gli hashtag correlati alla tua azienda e alla tua nicchia utilizzando la funzionalità di ricerca nella parte superiore di Instagram.
Se vuoi saperne di più sull’uso ottimale degli hashtag dai un’occhiata a quest’articolo. Non utilizzare solo gli hashtag più comuni: spesso sono saturi, quindi è più difficile farsi notare.

L’approccio migliore consiste nel selezionare un mix di hashtag popolari e più specifici sul contenuto che stai postando.

11. Misura, misura e misura.
Instagram offre gratuitamente metriche e dati di analisi (i cosiddetti Insights)  sul tuo account in modo che tu possa conoscere tutti gli aspetti demografici e comportamentali del tuo pubblico e aggiustare via via la tua strategia in base agli obiettivi prefissati.

Esistono anche strumenti di analisi più avanzati (e a pagamento) come Iconosquare che, tra le altre cose, possono indicarti l’ora migliore in cui pubblicare, le performance dei tuoi post, l’engagement egli influencer nel tuo settore.

Articoli

Dove trovare immagini gratis: 20+ siti dove scaricarle ad alta qualità

Dove trovare immagini gratis: 20+ siti dove scaricarle ad alta qualità

/
Come ho già accennato nel mio guest post sul TagliaBlog e in…
Come utilizzare Instagram per la tua attività

Come utilizzare Instagram per la tua attività

/
Ed eccoci al secondo social network più popolare al mondo dopo…